giovedì 15 settembre 2016

Com'è andata la festa del Moscato di Scanzo 2016 e l'area km 0

A pochi giorni dalla chiusura della festa del Moscato di Scanzo e dei sapori scanzesi 2016, dopo aver metabolizzato adrenalina e fatiche, scrivo questo post per esprimere le mie sensazioni.
La festa è stata un successo sin dal Giovedì sera, giorno che nelle scorse edizioni risultava essere il più tranquillo.
Noi eravamo posizionati nell'area "km 0" insieme ad altre attività del territorio che proponevano , ognuna, sue specialità legate al prodotto simbolo della manifestazione, il Moscato di Scanzo.
A farci compagnia c'erano:
Ristorante la Collinetta
Ristorante Castello del Vescovado
Bontà del grano
Gelateria Mimosa
Forneria Cortinovis

Il clima di collaborazione ed amicizia tra le varie casette era ben lontano dallo stereotipo della concorrenza spietata, anzi, ognuno tra fatiche ed orari impossibili, si dava da fare affinchè la manifestazione riuscisse nel migliore dei modi.
Ora che è tutto finito, si può dire che la nostra area "km0", è stata una parte importante di questa manifestazione, sia nei numeri che nella qualità proposta, contiamo di ripetere l'esperienza nel 2017, pur con tutte le difficoltà organizzative e logistiche che questo comporta.
Infatti, essendo le nostre attività perlopiù a conduzione familiare, è complicato presenziare nel borgo di Rosciate e contemporaneamente tenere aperto ristoranti ed attività, ma ce l'abbiamo fatta e questo ci rende orgogliosi.
Arrivederci, dunque al 2017 e nel frattempo vi invitiamo a visitare Scanzorosciate e le sue attività commerciali, oltre naturalmente ai produttori di vino, senza i quali la festa non si potrebbe fare.
Altra nota di merito alla squadra di trecento e più volontari che si danno da fare alla festa nelle vesti e con i compiti più disparati, coordinati dal nostro sindaco Davide Casati e dall'assessore Angela Vitali (in dolce attesa), che non si risparmiano mai, sia nel loro ruolo istituzionale che in compiti pratici.
Brindiamo alla riuscita della Moscato di Scanzo Trail, una manifestazione che qui nel ristorante abbiamo visto nascere, Mario Poletti e Stefano Vedovati con la loro squadra, hanno fatto una prima edizione da 330 concorrenti....chissà cosa riserva il futuro :-)
Grazie a chi è venuto a trovarci sia al Ristorante Negrone che alla "casetta" a Rosciate, brindiamo a voi !!
casetta chiusa l'ultima sera di festa del Moscato

Uno scorcio della nostra casetta

Giusi e Matteo del Ristorante La Collinetta al lavoro

Giusi e Matteo del ristorante La Collinetta con Rossella
Locatelli, finisher della Moscato di Scanzo trail e figlia dei produttori di Moscato di Scanzo
"La Fejoia"

Io con il sindaco e presidente della strada del Moscato di Scanzo e dei sapori scanzesi, Davide Casati

Io e Manuel Carrara, decimo assoluto della Moscato di Scazno trail
ed ex compagno di scuola alberghiera

io e Rossella Locatelli, finisher della Moscato di Scanzo trail

Barbara e Nicoletta, volontarte della festa, indispensabili!

Io e Paolo del Ristorante Castello del Vescovado

la scritta che tutte le sere si stagliava sul muro sovrastante l'area km 0

Valentina e Flavio della gelateria Mimosa

io, mia moglie Violeta con Valentina e Massimiliano
della gelateria Mimosa